“Tutto è iniziato da una mail ricevuta a novembre 2019. Non avrei mai pensato di poter vivere un’esperienza simile, senza dubbio una delle più belle della mia vita.”

Era un giorno di metà novembre del 2019 quando, al termine dell’ennesima giornata fatta di 10 ore passate in studio, su Via Brera imboccando la strada di ritorno verso casa, controllo le mail della giornata.

Tra le mille newsletter promozionali che ricevo ogni giorno e che ogni volta mi ricordano che devo disiscrivermi dalle mailing list, noto una mail il cui mittente e oggetto mi catturano l’attenzione.  Un invito a partecipare a una prima selezione per una campagna di comunicazione nazionale per il lancio di un nuovo prodotto sul mercato italiano di un’importante e nota azienda dell’oralcare, e non solo.  Incuriosito ed entusiasta, rispondo positivamente alla proposta e vengo contattato nei giorni seguenti dall’organizzazione e dai referenti aziendali del progetto per un incontro di briefing. Concretamente si tratta di registrare uno spot per il lancio di un nuovo prodotto. 

Di lì a poco concordiamo un secondo appuntamento di persona, accolgo dunque nello studio in cui collaboro a Milano una troupe di professionisti che, muniti di telecamere, luci e varie attrezzature tecniche, mi rivolge alcune domande e mi riprende in alcune semplici azioni, per me naturali, svolte nel mio habitat quotidiano. L’obiettivo è quello di capire se “buco lo schermo” o meno.  

Passano diverse settimane, nel frattempo, con una vena di scetticismo, accantono l’idea di apparire negli schermi e continuo la mia routine da igienista dentale spostandomi tra i vari studi con i quali collaboro tra la Lombardia, il Veneto ed ora anche l’ Emilia Romagna.

Ricevo una mail, a contattarmi è la referente del team di GSK Consumer Healthcare che segue il progetto. Sono stato scelto per la registrazione dello spot, che si terrà a Madrid. 

Emozionato condivido la notizia con pochissime persone a me care, mantenendo tuttavia il riserbo sia per motivi scaramantici che per motivi di policy aziendale, che richiede ancora l’assoluta riservatezza in merito all’iniziativa.

Il fatidico giorno è arrivato, sveglia all’alba, direzione aeroporto di Linate.  Erano passati pochissimi giorni dalla diffusione della notizia del primo caso di Covid In italia – il famoso paziente zero di Lodi- l’Italia, e in particolar modo Milano, era piombata nella bolla d’incertezza che di lì a poco avrebbe portato al primo lockdown. 

Munito di mascherina mi siedo sul volo che mi porta a Madrid, città che amo,  è da quel giorno che non salgo più su un aereo! 

Il giorno seguente al mio arrivo a Madrid è quello dello shooting. Vengo convocato in un vero e proprio set. 

È la prima volta che mi ritrovo in una situazione simile, gli ambienti che frequento per 10 ore al giorno ormai da quasi 20 anni sono invasi da luci, telecamere di ogni dimensione, cavi che scorrono sul pavimento, microfoni, macchine fotografiche, troupe di cameramen, fonici, fotografi, sarta, truccatori e parrucchieri che si muovono frenetici tra i corridoi dove riecheggia un meraviglioso accento spagnolo (quanto amo la Spagna, gli Spagnoli e lo Spagnolo!!!)

L’aria è frizzante, la tensione è alle stelle, mi guardo attorno come se fossi un bambino che per la prima volta entra in un negozio di giocattoli, affascinato da tutto ciò che sta accadendo attorno a me.

Vengo accolto dai referenti dell’azienda per ultimissimo momento di confronto, poi passo al trucco e parrucco, nel mentre ripeto nella mia mente le informazioni che sono chiamato a comunicare. 

Finalmente dopo un paio di ore iniziamo lo shooting dello spot. 

Terminate le riprese vengo portato sul secondo set per lo shooting fotografico, in pochi minuti sono invaso da flash e dalle voci dei fotografi e registi che mi guidano nelle varie espressioni e posizioni da assumere, ebbene sì, già questo basta per sentirmi una star! 

Termino questa giornata con un grande sorriso, comunque vada è stato un successo, una piccola grande soddisfazione personale.

Sono stato scelto come testimonial per la campagna sui social. 

La soddisfazione di amici, colleghi, pazienti, conoscenti che mi contattano dicendomi di avermi visto o mi taggano sui social è enorme e impagabile. 

Ringrazio GSK Consumer Healthcare per l’opportunità offerta e tutte le persone che mi hanno sostenuto e incoraggiato nell’intraprendere questo percorso che auguro di vivere a tutti voi. 

Ringrazio Tartaro Online per l’interesse e per avermi dedicato questa apprezzatissima attenzione! 

Ps: vi aspetto sulla mia pagina Instagram @cibo_e_sorrisi

Clicca qui per vedere lo spot:  https://www.youtube.com/watch?v=hnYW-bPgbOg&list=PL-N8AZqePVdWC0dDY1PJX6IQ4nsnb4z87

 

pastedGraphic.png

Sono il Dott. Mirko Meregalli, Igienista Dentale, ho 40 anni e vivo a Milano.

La medicina mi ha sempre affascinato perché credo che non ci sia eroe più grande del medico che ha nelle proprie mani la salute delle persone. Non c’è una ragione precisa per la quale io abbia scelto la strada dell’ Igienista Dentale ma devo dire che i denti mi hanno sempre attratto fin da piccolo, il mio occhio cade sempre lì e trovo che per una persona un sorriso sano, pulito e bello sia sempre un ottimo biglietto da visita.

E così mi sono diplomato Odontotecnico, ho fatto esperienza nel campo odontoiatrico come Odontotecnico, Assistente alla Poltrona e di Studio, ho avuto la fortuna di lavorare con ottimi professionisti ed è così che mi sono appassionato sempre di più di ParodontologiaChirurgia e Medicina Orale.

Mi sono laureato in Igiene Dentale, a pieni voti e con Lode, presso l’ Università degli Studi di Padova.

Attualmente mi occupo di prevenzione delle patologie del cavo orale, in modo particolare della prevenzione e trattamento della malattia parodontale e cariosa, della cosmesi odontoiatrica, nonché unisco al mio lavoro l’altra mia grandissima passione: il cibo.

Collaboro con Studi Dentistici in Milano, Bergamo, Veneto ed Emilia Romagna.

Ho da poco concluso un Master in Marketing e Management Odontoiatrico presso l’ Università Vita-Salute San Raffaele di Milano che mi permette di unire l’ attività clinica a quella di formazione e management odontoiatrico.

Dicono di me che sappia creare un rapporto particolare, intimo, confidente e confidenziale con il paziente, ne sono convinto, amo i miei pazienti e starei ore a parlare con loro.

Credo ancora tantissimo nella Medicina “fatta come una volta” dove colui che la svolge sa che non sta facendo un lavoro ma portando avanti una missione.

Svolgo educazione alimentare correlata alla salute della bocca e promuovo un corretto stile di vita, occupandomi di counseling durante le visite dei miei amati pazienti.
Amo curare l’estetica in ogni aspetto e questo mi permette di unire il gusto del bello alla salute della bocca.

Se volete trovarmi seguitemi sulla mia pagina Instagram @cibo_e_sorrisi 

Un abbraccio a tutti, 

Mirko

Dichiaro di rilasciare le dichiarazioni oggetto del presente articolo in via autonoma, su richiesta della Redazione di Tartaronline, senza alcun contributo né indicazione di GSK Consumer Healthcare.