Tartaro webinar – Le gengiviti non placca dipendenti

Le gengiviti non placca dipendenti

Valutazioni cliniche e possibili manovre terapeutiche per l’igienista dentale.
Guida pratica per un corretto approccio.
Lunedì 17/05/2021 dalle ore 21:00 alle ore 22:30
POSTI ECM+BOX ESAURITI

DISPONIBILI SOLO POSTI STUDENTI

(APERTO ANCHE A CHI VUOLE SEGUIRE IL WEBINAR SENZA ECM+BOX)

Con il contributo non condizionante di

Abstract

La presentazione si propone di valutare i differenti percorsi diagnostici e di possibili valutazioni cliniche sulle patologie gengivali non placca dipendenti, imparando a riconoscere e descrivere i particolari quadri clinici gengivali correlati, valutando nello specifico la diagnosi differenziale con le malattie propriamente parodontali, con particolare riferimento alle gengiviti desquamative di natura autoimmune.

Scopo principale è di fornire semplici e applicabili istruzioni per la figura dell’igienista dentale alla conoscenza, e quindi alla intercettazione precoce, delle lesioni che possono interessare i tessuti gengivali, senza apparente coinvolgimento diretto di uno stimolo infiammatorio placca batterica mediato.

Le patologie gengivali non-placca correlate rappresentano, in ambito odontostomatologico, un settore di grande vastità ed importanza, molto spesso sottovalutato dai clinici di ogni grado. Tali lesioni possono essere anche spia di svariate patologie sistemiche, che richiedono un approccio diagnostico multidisciplinare, e nelle quali sovente la lesione orale è la prima espressione della malattia.

La Patologia Orale, all’interno della quale le lesioni gengivali rappresentano un’ampia porzione, è ormai quindi considerata dalla medicina ufficiale una disciplina di primaria competenza odontostomatologica ma che ha sempre più anche una funzione indispensabile nella prevenzione, diagnosi ed un approccio terapeutico precoce di gravi patologie sistemiche.

L’orientamento diagnostico iniziale è soprattutto su base clinica ma il riconoscimento di lesioni sospette può essere difficoltoso per un operatore non correttamente formato. Verranno poi discussione le differenti opzioni terapeutiche, di natura esclusivamente parodontale, che possono essere adottate per queste patologie alla luce delle più recenti acquisizioni della letteratura e dell’esperienza clinica maturata negli anni dal relatore in una delle sezioni ambulatoriali di medicina orale più grandi sul panorama nazionale.

Il relatore

Il Prof. Paolo Giacomo Arduino si è laureato in odontoiatria e protesi dentale nel 2000 con lode e dignità di stampa, presso l’Università degli Studi di Torino.

I suoi maggiori interessi, nel campo della ricerca in stomatologia, sono le malattie bollose (in particolar modo le dermatosi bollose autoimmuni), le patologie tumorali, le infezioni virali e le malattie dell’osso. Ha al suo attivo oltre 100 pubblicazione in campo internazionale.

Perchè iscriversi

  • 90 minuti interamente dedicati al riconoscimento delle lesioni gengivali non indotte da placca batterica
  • 2 crediti ECM
  • Acquisto agevolato del TESTO ATLANTE di PATOLOGIA GENGIVALE NON PLACCA CORRELATA Edizioni Martina al prezzo speciale di 90€ invece di euro 145€

WEBINARBOX by Sunstar con contenuto a sorpresa

Attestato di partecipazione

PREZZO AGEVOLATO PER STUDENTI SENZA ECM+BOX 19,90 aperto anche a chi vuole partecipare senza ecm+box

POSTI ECM+BOX ESAURITI

Il programma

Ore 20:30 – 21:00
  • Registrazione partecipanti
Ore 21:00 – 22:30
  • Inizio della diretta “LE GENGIVITI NON PLACCA DIPENDENTI”
  • Valutazioni cliniche e possibili manovre terapeutiche per l’igienista dentale
  • Guida pratica per un corretto approccio evidence-based
Ore 22:30 – 22:45
  • Conclusioni finali e discussione, elaborazione dei questionari ECM e delle
  • Schede di valutazione