Chi di voi ha monitorato il susseguirsi dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri durante il lockdown? Se siete tra quelli che, come me, hanno seguito l’avvicendarsi di chiusure e sospensioni proclamate dal Presidente Conte, avrete certamente sentito spesso l’espressione “di ogni ordine e grado” riferita al settore dell’istruzione. Questo settore comprende anche l’Università, anche i corsi di laurea che vedono tra gli iscritti i nostri futuri colleghi igienisti dentali.

Come si traduce all’atto pratico la sospensione di tutte le attività didattiche (anche quelle esercitazionali) in presenza?

Vi racconto la mia esperienza di docente e direttore delle attività didattiche del corso di laurea in Igiene dentale dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

L’organizzazione delle attività didattiche.

La sfida organizzativa è stata accolta repentinamente già a fine febbraio. Con l’aumentare dei contagi al nord Italia e il coinvolgimento della regione Emilia Romagna, ho deciso in accordo con la prof.ssa Anna Vittoria Mattioli, Presidente del corso di  laurea, di sospendere con effetto immediato i tirocini per tutela di tutti gli studenti iscritti, prima ancora che arrivasse la sospensione da parte dell’Azienda Ospedaliera ospitante.

L’inizio delle lezioni previsto per lunedì 2 marzo è stato rinviato per permettere ai docenti e al centro informatico di Ateneo di organizzare spazi virtuali idonei per consentire lo svolgimento di lezioni in diretta o registrate, e già dalla settimana successiva gli studenti hanno potuto frequentare regolarmente le lezioni nelle aule virtuali predisposte sulla piattaforma di Ateneo. 

La curva di adattamento alle nuove modalità didattiche non è stata rapida per tutti, ed è stato necessario un monitoraggio e supporto costante per accertarmi che tutti i docenti riuscissero a svolgere il loro incarico e che gli studenti potessero fruire delle lezioni senza ostacoli.

Inoltre, essendo anche una docente, ho dovuto preparare anche io le mie lezioni con del nuovo materiale didattico che potesse essere compreso a distanza, senza la possibilità di tenere dimostrazioni pratiche che solitamente caratterizzano le mie lezioni. Se non avessi sospeso la mia attività lavorativa privata di Igienista dentale non mi sarebbe stato possibile trascorrere giornate intere tra computer e telefono.

Le lauree

Accertato che le lezioni procedevano e che al momento non era possibile dedicarsi in alcun modo al tirocinio pratico, con la Presidente abbiamo affrontato l’organizzazione della seduta di laurea a distanza. Per consentire all’unica candidata di raggiungere il suo traguardo, abbiamo mantenuto la data già programmata del 26 marzo e riunito la commissione a distanza, come previsto dalla normativa nazionale recepita con decreto del Rettore. L’esame di stato per l’abilitazione, la discussione della tesi e la proclamazione sono avvenute tramite videocamera e microfono del computer. La dottoressa Alessandra Bedoni è stata la prima (chissà se resterà l’unica) igienista dentale proclamata in modalità a distanza di UniMoRe.

Il tirocinio

Ad aprile era giunto il momento di affrontare la criticità più grande: la gestione del tirocinio.

Un corso di laurea professionalizzante è caratterizzato dalle attività di tirocinio pratico, che rappresentano il momento in cui lo studente ha l’opportunità di applicare tutto ciò che studia a lezione e di misurarsi con le sue abilità comportamentali, cliniche e manuali. Sentito il parere favorevole della Commissione Nazionale dei Corsi di Studio in Igiene dentale e in accordo con i DPCM, sono state avviate le attività di tirocinio a distanza. Come?

Con video, articoli scientifici, casi clinici, discussioni di gruppo.

Io e tutti i colleghi Igienisti dentali docenti del corso di laurea (che non ringrazierò mai abbastanza per la disponibilità e collaborazione) abbiamo programmato incontri virtuali con gli studenti per mantenere allenate le loro abilità e soprattutto il loro livello di coinvolgimento e motivazione nell’attesa di poter riprendere le ordinarie attività. Perché le ordinarie attività dovranno riprendere, e ci auguriamo tutti che ciò accada il prima possibile.

Il ritorno alla normalità

Sebbene le modalità a distanza abbiano consentito di non far arrestare il percorso formativo degli studenti e si siano rivelate utili ed efficaci nella gestione delle lezioni, delle lauree e degli esami (sia orali sia scritti con l’ausilio di programmi di somministrazione e sorveglianza virtuale dello svolgimento), non possono ritenersi sostitutive delle attività pratiche in presenza. 

Per il conseguimento della laurea è necessario che lo studente abbia svolto una congrua parte (non tutta) del tirocinio in presenza, i DPCM invitano a non ostacolare gli studenti nel percorso universitario, e c’è unanimità nell’affermare che nessuno debba essere penalizzato nel proprio percorso a causa della pandemia. Quindi esami e lauree si svolgeranno senza slittamenti se non per motivi meramente organizzativi.

Non sappiamo ancora se per la prossima sessione saranno a distanza o in presenza.

E cosa ne sarà della programmazione didattica futura?

Sappiamo già che dovremo tollerare una fase mista non semplice da gestire, in cui si darà la priorità a far riprendere i tirocini in presenza possibilmente già da prima della chiusura per la pausa estiva, o eventualmente subito dopo. Su tutti, avranno la priorità i laureandi, che devono prepararsi ad entrare in un mondo del lavoro che nel frattempo ha subìto cambiamenti considerevoli. Le lezioni frontali dovranno continuare a svolgersi in modalità a distanza per il prossimo semestre. E’ difficile pensare a spazi talmente ampi da garantire un distanziamento di 2,5 mt tra ogni studente, anche se i nostri corsi di laurea a numero chiuso ospitano piccole numerosità di iscritti. Le attività pratiche di laboratorio dovranno riprendere con piccoli gruppi in ogni esercitazione e dovremo dimenticare per un po’ di tempo quelle scene di ambulatori odontoiatrici affollati di studenti lavoratori e spettatori attorno ad ogni riunito.

Le mie conclusioni

Personalmente, sono soddisfatta del mio adattamento a gestire con le tempistiche giuste una situazione nuova e inaspettata. Sono consapevole che ogni docente ha dato il massimo per adeguarsi a quanto gli è stato richiesto e sono piacevolmente impressionata dalla risposta positiva dei miei studenti.

Ogni modifica, ogni riunione, ogni telefonata è stata fatta per consentire ai ragazzi di vivere questo periodo il più serenamente possibile e senza ostacoli, e la loro risposta è stata ottimale.

Credo che avremo futuri colleghi pronti a fronteggiare le sfide lavorative che si presenteranno loro con tanta capacità di adattamento. 

Spero di tornare presto a sentire il rumore dei loro ablatori nei reparti ora vuoti, di vederli interagire con i pazienti.

Ci siamo tutti adattati bene, ma mi auguro di riadattarci presto alla normalità!

Dott.ssa Silvia Sabatini – Igienista Dentale

Bibliografia:

  1. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 aprile 2020;
  2. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020;
  3. Decreto Legge del 16 maggio 2020.
Dr.ssa Silvia Sabatini
Laurea con lode in Igiene dentale (2009). 
Laurea magistrale con lode in Scienze delle professioni sanitarie tecniche assistenziali (2012). Master di I livello in Tecnologie avanzate nelle scienze di igiene orale (2010). 
Corso di Alta Formazione in Medicina degli stili di vita (2016). 
Post graduated presso UCL Eastman Dental Institute (London, UK, 2007), New York State University (Buffalo, USA, 2012), Harvard Medical School (Boston, MS, 2015) e King’s College London (London, UK, 2016). 
Presidente della Società Italiana delle Scienze di Igiene Orale (SISIO). 
Vicepresidente Accademia Tecnologie Avanzate nelle Scienze di Igiene Orale (ATASIO).
Direttore didattico, Coordinatore del tirocinio e Prof a.c. Corso di Laurea in Igiene Dentale Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. 
Prof. a.c. Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.
Autrice di pubblicazioni nazionali ed internazionali. 
Relatrice in corsi e congressi di settore. 
Libero professionista in Roma.
silviasabatini01@gmail.com
https://www.facebook.com/silvia.sabatini.18
https://www.facebook.com/sorridi_amo_-115339046827212/
https://www.instagram.com/dr_silvia_sabatini/
https://www.instagram.com/sorridi_amo_/